La ditta Maranesi Giacomo è una giovane impresa individuale artigiana che opera nel settore del Restauro e della Conservazione di Opere d’Arte, in particolare dipinti su tela e tavola, manufatti scolpiti in legno dorati e dipinti, arredi e strutture lignee, opere d’arte contemporanea polimateriche. Si rivolge a committenze pubbliche, private ed ecclesiastiche. 

L’alta qualifica professionale di Giacomo Maranesi è garantita dalla sua formazione presso una delle poche scuole di Alta Formazione abilitanti alla professione di “Restauratore di Beni Culturali” accreditate dal MiBACT e dal MIUR, l’Istituto di Restauro delle Marche (I.R.M.) dell’Accademia di Belle Arti di Macerata. È uno dei primi diplomati a livello Nazionale ad aver assunto tale qualifica in base alla normativa vigente (ai sensi dell'art. 29 D.Lgs. 42/04 e succ. modif., del D.M. 86/09, del D.M. 87/09, del D.I. 302/2010 e D.M. 81/2011) ed è inserito nell'elenco dei Restauratori di Beni Culturali pubblicato con Decreto MIBAC n. 192 del 28.12.2018 (Settori di competenza 3, 4, 5). A questo si aggiungono il continuo aggiornamento e il costante confronto con il mondo del restauro Nazionale ed Internazionale.

La ditta si avvale di indagini diagnostiche ed impiega le più aggiornate tecniche di restauro e sistemi di pulitura che consentono il massimo rispetto per l’opera d’arte. Nel restauro dei dipinti particolare attenzione viene data al trattamento delle lacerazioni delle tele, con l'utilizzo di tecniche di recente introduzione quali ad esempio la sutura "testa a testa" dei fili, nonché alle strutture di sostegno. La ditta esegue, infatti, il recupero e la rifunzionalizzazione dei telai originali e crea nuovi telai su misura con sistema di tensionamento a risposta elastica. Per i dipinti su tavola si eseguono anche il risanamento di supporti lignei e sistemi di contenimento elastico.

Vengono offerti, inoltre, numerosi servizi inerenti la conservazione dei beni culturali, quali la compilazione di Condition Report; servizi di consulenza sugli ambienti conservativi permanenti e temporanei; la redazione di schede conservative di singole opere o di intere collezioni utilizzando modelli di schede conformi al "Atto di indirizzo sui criteri tecnico-scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei (D. Lgs. n.112/98 art. 150 comma 6), Elaborati del Gruppo di lavoro (D.M. 25.7.2000)"; servizi di catalogazione con redazione di schede OA-D-S secondo gli standard ICCD; il monitoraggio ambientale degli ambienti conservativi e consulenze sulla conservazione dei beni culturali; analisi conservative e tecnico stilistiche; ricerche archivistiche e storico artistiche sia relativamente ai beni culturali che ad altri settori.

La sede è a Fermo, nelle Marche, ma può operare su tutto il territorio Nazionale.

Giacomo Maranesi ha la qualifica di "Restauratore di Beni Culturali" ed è abilitato all’esercizio della professione ex art. 29 D.Lgs 42/2004 e succ. modif. e del D.M. 87/2009, inserito nell'elenco pubblicato con Decreto DG-ER MIBAC n. 192 del 28.12.2018 “Elenco Diplomati Accademia di Belle Arti di Macerata”. Settori di competenza 3 - Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile; 4 - Manufatti scolpiti in legno, arredi e strutture lignee; 5 - Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti (Tabella di corrispondenza tra Percorsi Formativi Professionalizzanti ex D.I. 87/2009 e settori di competenza per la qualifica di “Restauratore di beni culturali” previsti dall’art. 182, c.1bis del D.Lgs. 42/2004 e smi).

L'impresa è iscritta nell'Elenco Catalogatori per importi inferiori ad €40.000,00 della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche (prot. 22801 del 22/12/2017) per la catalogazione di Beni Storico-Artistici.

L'impresa è abilitata al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (M.E.P.A.), Bando "Servizi", "Categoria 39 - Servizi professionali al patrimonio culturale".

Operatore economico iscritto presso l'Anagrafe antimafia degli esecutori istituita dall'art. 30 comma 6 del D.L. n. 189/2016 convertito in Legge n. 229/2016 (Ministero Interni - Sisma - Piattaforma - prot. uscita n. 0075674 del 19/12/2018).

 

 

 

  Attività

Restauro di dipinti su tela e tavola

Restauro di manufatti scolpiti in legno, strutture e arredi lignei,

dorati e/o dipinti

 Restauro di manufatti polimaterici e di opere d'arte contemporanea

Analisi tecnico-esecutiva delle opere e dello stato di conservazione 

Rifunzionalizzazione di telai antichi e

realizzazione di nuovi telai con sistema

di tensionamento elastico a scorrimento perimetrale

 Servizi di consulenza sulla conservazione di Beni Culturali

 Servizi di monitoraggio degli ambienti conservativi

 Servizi di catalogazione di Beni Storico Artistici

(redazione schede OA-S-D secondo la normativa ICCD)

 Redazione di Condition Report, Schede Conservative

e Servizi di Progettazione di interventi di restauro

Elaborazione relazioni finali di restauro 

 

 Laboratorio mobile

 

Ricerche archivistiche e studi storico artistici

su commissione

 

 

Back to Top